Prosciutto e Aceto Balsamico di Modena – Afternoon Tour

Sulle tavole dei modenesi non mancano mai l’Aceto Balsamico Tradizionale e un tagliere di salumi, protagonista indiscusso il Prosciutto di Modena DOP.

Che si tratti di un pasto frugale o sontuoso, il Parmigiano Reggiano in scaglie si accompagna con gocce di Balsamico Tradizionale, così come il prosciutto crudo diventa il companatico di elezione per un classico dell’Appennino Emiliano: Tigelle, Crescentine e Gnocco Fritto.

Scopriamo due classici della tradizione culinaria di Modena in un tour che abbina la visita ad un’antica Acetaia di famiglia a un piccolo Prosciuttificio artigianale ai piedi delle colline che produce il vero Prosciutto di Modena DOP.

L’esperienza in acetaia racconta il mondo inedito dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP tra gli odori pungenti dell’aceto da giovane, il profumo intenso di quando invecchia, e il sapore equilibrato e balsamico del Tradizionale Extra Vecchio di 25 anni.

Scopriremo che la parola “aceto” è riduttiva poiché richiama la fase iniziale dell’acetificazione, ma sono “balsamico e tradizionale” le parole che contano; quelle che creano un equilibrio eccezionale rendendo questo prodotto il perfetto abbinamento per tanti piatti gastronomici.

Prosciutto di Modena DOP

Il tour al prosciuttificio racconta la passione emiliana per il “ninein” (come viene chiamato affettuosamente il maiale in dialetto modenese) che nella sua espressione più artigianale diventa Prosciutto di Modena DOP. Conosciamo la terza generazione di una famiglia che porta avanti la tradizione artigianale del Prosciutto. Come? Usando il più possibile le mani e facendo tesoro dell’esperienza di famiglia.

Si sugna rigorosamente a mano ogni prosciutto; sono mani esperte quelle che controllano in ultima fase la salatura, ed è ancora il naso esperto dell’uomo che spilla il prosciutto e decide che dopo 14 mesi è pronto e perfetto dal punto di vista organolettico per potersi chiamare “Prosciutto di Modena DOP” rinomato per il suo gusto dolce, delicato ma intenso al tempo stesso.

La visita in prosciuttificio racconta le fasi di produzione del prosciutto crudo di Modena e si conclude con la degustazione e un buon calice di Lambrusco.

Complice di questo tour enogastronomico, il paesaggio agreste di Modena, che si veste delle calde tinte dell’autunno, e si accende del bianco dei fiori di ciliegio in primavera, per poi addormentarsi tra le nebbie invernali della Pianura Padana o risvegliarsi al sole caldo dell’estate… Ti aspettiamo in qualsiasi stagione!

QUANDO? Lunedì – Martedì – Venerdì pomeriggio –  Tour Privati & Small Groups – Tour Personalizzabile Su Richiesta.

 

Vuoi assaggiare l’Aceto Balsamico Tradizionale vincitore del Palio di San Giovanni? Partecipa al nostro Aceto Balsamico Tradizionale Walking Food Tour a Modena.

Contattaci per un’esperienza personalizzata





    Sono *
    Sono interessato a *

    ACCETTO IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: I dati personali acquisiti saranno utilizzati da Emilia Storytellers anche con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. Il conferimento dei dati è facoltativo; l'eventuale mancato conferimento dei dati e del consenso al loro trattamento/comunicazione comporterà l'impossibilità di dar corso a successivi contatti. Ai sensi del D.Lgs.196 del 30 giugno 2003, l'interessato ha il diritto di modificare i propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorreggendone gli estremi, la cancellazione o il blocco.

    Scopri tutti i nostri Food Tours

    Walking Food Tour a Modena

    ModenaFoodTour-1

    Parmigiano Reggiano e Aceto Balsamico

    Parmigiano reggiano

    Il Tortellino in un Trio Inedito. Tour a Modena

    Modena Tortellino Trio

    A Caccia di tartufo sui Colli Bolognesi

    Tour Tartufo sui Colli Bolognesi

    Enoturismo tra Bologna e Modena

    Zola Predosa città del vino

    Tour Colline di Castelvetro di Modena tra Castelli e Vigneti

    Tour sulle bellissime Colline di Castelvetro di Modena tra Castelli e Vigneti

    Mani in Pasta Cooking Class

    tagliatelle

    Cooking Class Dalla Terra Alla Tavola

    verdure dell'orto

    Bologna: il mercato e l’arte della pasta emiliana

    Cookingclass-1