fbpx

LA FOOD VALLEY D’EMILIA

LA FOOD VALLEY D’EMILIA

Se il tuo viaggio in Italia fa tappa a Bologna, sempre più Food City – città del cibo – nel mondo, è probabile che ti chieda “dove trovo il meglio del cibo italiano qui vicino?” Ebbene, la risposta è facile: ovunque.

Il cuore gastronomico dell’Emilia Romagna è la Food Valley che copre le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma.

Nel passato, Bologna era detta “La Grassa” per l’opulenza della sua cucina. Oggi, accoglie centinaia di foodies che arrivano da tutto il mondo per assaggiare il cibo più genuino e tipico del luogo.

In città, il nostro consiglio è di passeggiare liberamente, goderti le bellezze storico-artistiche del capoluogo emiliano, e deliziare il palato con il cibo di strada!

Per esempio: cammina sotto i caratteristici Portici che si snodano lungo tutto il centro storico e non dimenticare, ogni tanto, di guardare in su; potresti trovare degli affreschi meravigliosi realizzati sulle volte. Non perdere il portico di legno di Casa Isolani, uno dei portici meglio conservati dell’epoca medievale. Pranza in una tipica trattoria bolognese (possibilmente con dehor sotto il portico) e assaggia i piatti più popolari della cucina bolognese: tortellini in brodo e tagliatelle al ragù. Mentre osservi le particolari geometrie delle Due Torri, simbolo di Bologna, prova il gelato artigianale in cialda, cono o coppetta – Bologna vanta una lunga tradizione. Non perderti le pittoresche bancarelle di frutta, verdura, e tipicità emiliane dell’antico mercato del Quadrilatero, e qui brinda con il Pignoletto, il vino frizzante più tipico di Bologna, e abbinalo alla Crescente o alla Crescentina bolognese imbottita con la vera Mortadella di Bologna…

Ma c’è di più; Bologna è anche centrale e strategica per raggiungere in poco tempo tante altre destinazioni top per gli amanti del buon cibo. Infatti, la regione Emilia Romagna detiene il record europeo con 44 prodotti a denominazione DOP e IGP: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio Emilia, Mortadella di Bologna, per citare i più noti nel mondo, ma anche lo Zampone e il Cotechino di Modena, i Tortelli di zucca e la Coppia Ferrarese, ecc. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta.

Nel raggio di 100 chilometri, potrai conoscere gli Artigiani del Cibo che hanno creato queste tipicità gastronomiche, vedere come nascono, sentire i profumi e soprattutto…Assaggiarle!

Per adesso è tutto. Non possiamo svelarti troppo. Certo è che se davvero cerchi un’esperienza gourmet e ti domandi “dove trovo il meglio del cibo italiano qui vicino?”, una volta atterrato a Bologna, non dovrai fare molta strada.

E se desideri un food tour intimo e local che ti conduca alla scoperta delle realtà più artigianali e genuine dell’Emilia Romagna in tema di enogastronomia, noi di Emilia Storytellers saremo felici di darti il benvenuto e di organizzare un tour privato progettato su misura per te!

Share This Post