Chi siamo

IDEA E PROGETTO

EMILIA STORYTELLERS nasce una in una calda serata d’estate sui gradini del Mercato delle Erbe di Bologna da una lunga chiacchierata tra due vecchi amici che si ritrovano con la voglia di dar vita a un nuovo progetto.
Un progetto che possa crescere nel tempo grazie alla partecipazione delle persone e che parli di
cultura, territorio e passione attraverso il mondo del cibo e del vino.
La cultura che abbiamo respirato nella nostra professione di interpreti e traduttori e che ci ha insegnato a guardare il mondo con occhio attento e curioso… Perché non si finisce mai di imparare.
Il territorio che ci ha visti crescere e cui siamo grati per averci trasmesso la voglia di raccontarlo.
La passione per il viaggio e le lingue straniere che ci ha portato a essere noi stessi viaggiatori e a comprendere l’importanza dell’autenticità di un’esperienza.

Katia
Katia
Co-Fondatrice

Katia

 Un viaggio lontano da casa, in cui dimentico chi sono e mi immergo completamente nella cultura e nella gente di quel luogo.

Loris
Loris
Co-Fondatore

Loris

 Il viaggio è il desiderio di trovare cose, persone, luoghi diversi che so mi completeranno. Ciò mi dà serenità e voglia di vivere

Skills
Katia Perdicaro è laureata in Scienze della Mediazione Linguistica (ex Traduzione e Interpretazione) in inglese e spagnolo, Scuola Superiore Carlo Bo per Mediatori Linguistici, Bologna.

Formazione post-universitaria:

  • Diploma di Master Universitario di I° livello in Cultura dell’Alimentazione e delle Tradizioni Enogastronomiche, Consorzio BAICR di Roma / Università di Tor Vergata, Roma
  • Abilitazione alla professione di Accompagnatore Turistico ai sensi della LR 4/2000 e successive modifiche
  • Qualifica di Assaggiatore Ufficiale ONAF, Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi
  • Corso di formazione per il turismo esperienziale secondo il modello Artès, Associazione di Promozione Sociale Experience For You – X4U, Milano

Ha lavorato come libera professionista interprete e traduttrice specializzata in materia di brevetti e marchi, docente per progetti di didattica mirata e laboratori specifici per l’apprendimento di una lingua straniera con istituti di istruzione superiore ed enti di formazione.

Ha collaborato con Loris Farini in diversi progetti di insegnamento per il settore turistico, alberghiero ed enogastronomico (I.P.S. S.E.O. A. Tonino Guerra , Cervia, Ravenna: docente esperto di inglese specialistico per l’indirizzo turistico; Scuola Alberghiera e di Ristorazione, Serramazzoni, Modena: docente di lingua inglese specifico/settoriale per l’Hôtellerie-gastronomia)

Ha studiato e lavorato in Inghilterra, Spagna, e Australia.

È co-fondatrice di Emilia StoryTellers e gestisce l’aspetto di ideazione e organizzazione dei tour, promozione e comunicazione del progetto.

Skills
Loris Farini è laureato in Traduzione e Interpretazione in francese e inglese, Indirizzo Interprete di Conferenza, Università degli Studi di Bologna, Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori, Forlì (FC).

Formazione post-universitaria:

  • Corso Klein Deutsches Sprachdiplom (Diploma di lingua tedesca), Volkshochschule Tempelhof-Schöneberg, Berlino
  • Diploma DELE Superiore (Diploma di lingua spagnola), Instituto Cervantes, Universidad De Sevilla
  • Diploma universitario DEUG (inglese e italiano) e DEF 3: Diploma Universitario di Studi Francesi, Université François Rabelais, Tours.

Ha lavorato come libero professionista interprete e traduttore, project manager per servizio traduzioni e docente-formatore linguistico per tecnici e funzionari, enti di formazione, scuole di diverso grado e università pubbliche e private per le lingue francese, inglese, spagnolo e italiano.

Ha collaborato con Katia Perdicaro in diversi progetti di insegnamento per il settore turistico, alberghiero ed enogastronomico (I.P.S. S.E.O. A. Tonino Guerra , Cervia, Ravenna: docente esperto di francese specialistico per il settore enogastronomico per Tecnico dei servizi turistici e Tecnico dei servizi ristorativi; Scuola Alberghiera e di Ristorazione, Serramazzoni, Modena: docente di lingua inglese specifico/settoriale per l’Hôtellerie-gastronomia)

Ha studiato e lavorato in Francia, Spagna, Germania e Inghilterra.

È co-fondatore di Emilia StoryTellers e ha collaborato all’aspetto formativo e organizzativo per i servizi di traduzione/interpretazione specializzata per il food & wine.

  • Viaggiare è una sfida! È sfidare sé stessi: lasciare il proprio nido per trovare…chissà!

    Chiara Emilia Storyteller
  • Viaggiare vuol dire sentirsi del posto, incontrare altre vite. Se non ritorni diverso da come sei partito, forse non sei mai partito

    Mina Emilia Storyteller
  • Viaggiare per ritrovare se stessi altrove. Viaggiare è incontrare l'Altro, lo Straniero. Viaggiare è perdersi, estraniarsi

    Alessandra Emilia Storyteller
  • Viaggiare e sognare. Vivere e sperimentare. Scoprire altri mondi per conoscere meglio se stessi

    Elena Emilia Storyteller
  • Viaggiare per me è un po’ come sentire le farfalle nello stomaco, un’emozione che mi accompagna in ogni istante sin da quando inizio a progettare il mio viaggio

    Anna Emilia Storyteller
  • Quando viaggio i miei occhi sono spalancati. Mi sento parte del luogo e voglio respirare l’aria come la respirano i suoi abitanti

    Maddy Emilia Storyteller

IL NOSTRO TEAM

IL NOSTRO TEAM è l’unione di competenze diverse. Siamo accompagnatrici turistiche, interpreti, e traduttrici professioniste, con conoscenza approfondita della cultura enogastronomica del nostro territorio.
Lavoriamo costantemente per sviluppare nuove proposte di Artisanal Food Tours nello spirito di un turismo di qualità, esperienziale e responsabile, specializzando ogni giorno le nostre competenze linguistiche in materia di turismo ed enogastronomia.

L’ANIMA DEL NOSTRO PROGETTO
Per diventare vero, un progetto ha bisogno di partecipazione, impegno e professionalità. Ha bisogno di un’anima. Un’anima fatta di persone che camminano fianco a fianco per raggiungere una meta comune, proprio come in un viaggio….

IL NOSTRO LOGO nasce dalla penna creativa di Simona, che ha scelto di raffigurare all’orizzonte la sagoma del Santuario della Beata Vergine di San Luca. “San Luca”, come lo chiamano i bolognesi che appena lo vedono si sentono a casa!
Il nostro modo di darti il benvenuto in Emilia, di cui Bologna è capoluogo e città simbolo.
Il nostro desiderio di farci voce fedele degli artigiani del cibo e di accoglierti in Emilia.